Arpagone 2013

A. Come la pietra miliare
Come l’inizio di un progetto di un “vino diverso”, fondato sulla sperimentazione pura, sull’altissima qualità delle uve e su un’attenzione maniacale dei processi di lavorazione.

A. Come Arpagone
L’Avaro di Moliere è il personaggio che meglio rappresenta questa bottiglia; il concetto della produzione minima come indice di preziosità del prodotto. Solo 1,50 ettari per ottenere una limitata produzione di uve. Ma non basta. Una successiva ed estrema selezione manuale riduce ulteriormente la quantità delle uve per ottenere l‘eccellenza qualitativa.

A. Come autenticità
La libertà per noi fa rima con autenticità. Ci sentiamo liberi di andare alla ricerca di un gusto che contemporaneamente sappia affermare le nostre origini unendolo alla sperimentazione di nuove sensazioni. Coraggioso nel respingere le tendenze del momento.

Classificazione Montecucco Sangiovese DOCG
Annata 2013
Uvaggio 95% Sangiovese, 5% Cabernet Sauvignon
Vinificazione Dopo un’accurata selezione delle uve nel vigneto Arpagone avvenuta una prima volta a metà luglio (selezione verde) che ha permesso di portare in cantina per la produzione dell’omonimo vino solo i grappoli migliori, le uve sono state raccolte manualmente, diraspate e pigiate in maniera soffice. La macerazione è avvenuta in acciaio ed i rimontaggi e le follature sono state eseguite tutte manualmente per un periodo di 15 giorni. Durante questa fase il vino ha completato la fermentazione alcolica a contatto delle bucce, successivamente si è proceduto alla svinatura ed al suo affinamento sulle fecce in contenitori di legno dove ha eseguito la fermentazione malolattica. Nei successivi dieci mesi ha completato il suo affinamento in legno. Nell’estate 2014 si è proceduto all’imbottigliamento ed al suo riposo in bottiglia.
Alcool: 13,50% vol.
Note degustative Colore roso rubino intenso, profumo di viola e prugna e ciliegia, spiccano le note di spezie, caffè, tabacco e cacao che ne amplificano le sensazioni. Vino dalla piacevole sapidità e lunga persistenza, i suoi tannini sono soffici e dolci.